EVENTI // Diventare educatore o assistente sociale a Berlino [ita/de]

 

awo
AWO Bayouma Haus – Gesundheit und Mariposa Projekt

 

Il 28.06.18 alle ore 15 si presenta presso i nostri amici dell’AWO Bayouma-Haus il progetto Action! Safi. Questo progetto fornisce dell’aiuto prezioso (corsi, contatti, Kitec-Workshop) per chi a Berlino vuole diventare educatrice o assistente sociale (l’evento è per sole donne). Hanno dei buoni contatti con datori di lavoro che offrono un apprendistato.

Vi alleghiamo il flyer

Flyer Action Safi 

L’evento sarà in italiano, se necessario in italiano e tedesco.

Bisogna prenotarsi scrivendo una mail a:

Belinda Apicella

Frauenprojekt Mariposa

Arbeiterwohlfahrt Kreisverband Berlin Spree-Wuhle e.V.

Frankfurter Allee 110, 10247 Berlin

Email: b.apicella@awo-spree-wuhle.de

Internet: http://www.awo-spree-wuhle.de/mariposa

http://www.awo-spree-wuhle.de

 

Buona giornata!

 

 

Liebe Freunden,

 

Am 28.06.18 um 15 Uhr stellt sich bei AWO Bayouma Haus das Projekt Action! Safi vor. Das Projekt gibt wertvolle Hilfe (Kurse, Kontakte, Kitec-Workshop)e für Frauen, die Erzieherin oder Sozialassistentin werden wollen und hat gute Kontakte zu Arbeitgebern, die Ausbildungsplätze haben. Die Projektvorstellung ist, je nach Bedarf, Italienisch oder zweisprachig auch mit Deutsch. Bitte anmelden an Email: b.apicella@awo-spree-wuhle.de

 

Einen schönen Tag,

 

Mit freundlichen Grüßen

 

question-1262378_1920

Annunci

INCONTRO APERTO 1 giugno 2018 Salutare e.V. a Berlino

(OFFENENVERNETZUNGSTREFFEN:

DEUTSCHE FASSUNG FOLGT)

Associazione per la salute mentale

“Salutare e.V.” presenta:

INCONTRO APERTO

 2018

susi

@ S.U.S.I. FRAUENZENTRUM – BERLINO

 VENERDI’ 1 GIUGNO dalle h19.30

La Associazione per la Salute Mentale Italiana in Germania, Salutare e.V., è lieta di invitarvi all’Incontro Aperto annuale.

DATA:  venerdì 1 giugno 2018

ORARIO:

dalle h19,30 alle h21,30 aperto a Tutti

Come sempre l’iniziativa si svolge nel centro S.U.S.I.nella Innsbrucker Straße 58, terzo piano a sinistra (U7 e U4 Bayerischer Platz).

L’incontro è a partecipazione gratuita e aperta a tutti gli interessati e curiosi. 

LINGUE UTILIZZATE: Italiano, Tedesco

 

ORDINE DEL GIORNO:

  • Breve presentazione di Salutare e.V e bilanci dell’associazione

 

  • Elezione del Vorstand

 

  • Progetti realizzati : tra i quali,  l’Evento in collaborazione con Ambasciata d’Italia, Comites, Assicurazione AOK, Artemisia e Infermieri Italiani a Berlino : il 12.04.18 presso il Werkstatt der Kulturen presentazione de La Piccola Guida per le Persone con Disabilità in Germania
  • Progetti a breve termine
  • Progetti a lungo termine
  • Come iscriversi
  • Voi: bisogni e proposte dei Soci e non

A conclusione dell’Assemblea è previsto un piccolo buffet offerto da Salutare e.V.

Vi aspettiamo!

Il Comitato Direttivo e i Soci Fondatori

cropped-cropped-logo-salutare_0001.jpg

DEUTSCHE FASSUNG

Sehr geerthe Mitglieder*Innen und Freund*Innen der Salutare e.V.,

der Vorstand lädt Sie herzlich zum  Offenenvernetzungstreffen vom h19.30 ein, die am Donnerstag den 01.06.18 in unsere Räumlichkeiten, S.U.S.I Interkulturelles Frauenzentrum in der Innsbrucker Str. 58 stattfindet.

Das Treffen werden das Buffet folgen, zu denen wir Sie ebenfalls herzlich einladen.

Bei der Gelegenheit möchten wir Sie daran erinnern, Ihre Mitgliedschaft für das Jahr 2018 zu erneuern.

Die Teilnahmeberstätigung wird geschätzt.

Vielen Dank und mit beste Grüßen,

der Vorstand Salutare e.V.

I NOSTRI EVENTI / Presentazione della Piccola Guida alla assistenza alle persone con disabilità in Germania / Werkstatt der Kuturen Berlin 12.04.2018

 

disabi

Presentazione della nuova guida
ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITÀ IN GERMANIA
PICCOLA GUIDA PER ORIENTARSI NEL SISTEMA TEDESCO

Giovedì 12 aprile 2018 dalle ore 19:00
presso la Werkstatt Der Kulturen Berlin
Wissmannstraße 32, 12049 Berlin

Quali sono le possibilità di cura, assistenza o riabilitazione? Quali i livelli riconosciuti di disabilità, le prestazioni offerte e chi ne può usufruire? Quali sono gli enti erogatori ai quali rivolgersi?

Il Comites Berlino, l’Ambasciata d’Italia a Berlino e AOK Nordost vi invitano all’incontro di presentazione della nuova guida dedicata al tema della cura e assistenza agli italiani diversamente abili o con disabilità temporanea in età adulta che risiedono in Germania.

A conclusione tavola rotonda con le realtà che hanno collaborato alla stesura della guida Salutare e.V.Artemisia e Infermieri Italiani A Berlino. Ospite speciale la Dr.ssa Gudrun Weissenborn, Rehabilitationspädagogin.

Saluti
S.E. l’Ambasciatore d’Italia Pietro Benassi
Simonetta Donà, Presidente del Comites Berlino
Serena Manno, AOK Nordost

Moderazione
Luciana Degano Kieser, Comites Berlino e Presidente Salutare e.V.

Interverranno
Francesco Marin, Ambasciata d’Italia
Amelia Massetti, Artemisia
Clorinda De Maio, Infermieri Italiani A Berlino
Dr.ssa Gudrun Weissenborn, Rehabilitationspädagogin

In lingua italiana, ad ingresso gratuito.
Seguirà rinfresco.

Iscrizione obbligatoria: info@comites-berlin.de
Maggiori informazioni www.comites-berlin.de

Guida
ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITÀ IN GERMANIA
PICCOLA GUIDA PER ORIENTARSI NEL SISTEMA TEDESCO
Contenuti e testo: Luciana Degano Kieser.
Glossario, fonti, parti speciali, FAQ:
Francesco Marin, Serena Manno, Luciana Degano Kieser.
Hanno collaborato: Amelia Massetti, Clorinda De Maio.
Editing: Alessandro Brogani (Il Deutsch Italia), Laura Sajeva, Giulia Borriello e Valentina Campanella (Salutare e.V.)
Grafica e stampa: Mattia Grigolo (Le Balene Possono Volare – Berlin)
Copyright: Com.it.Es Berlino, aprile 2018

 

Rassegna Stampa:

Il Mitte

Il Deutschitalia

Inform

 

I NOSTRI SEMINARI – Arbeit, Schulsystem und Ausbildung in Deutschland (ITA/DE), 16 novembre 2017

Protocollo_Salutare_2017

Evento Facebook

 

logo Salutare e.V.

Salutare e.V. – Associazione per la salute mentale

in Zusammenarbeit mit

LernLaden® Neukölln

 

Arbeit, Schulsystem und Ausbildung in Deutschland

Infoveranstaltung

 

Am 16.11.2017

ProjekteHaus der GesBit

Karl-Marx-Str. 122 (Innenhof, 2. OG.)

12043 Berlin

 

Die Veranstaltung möchte einen Überblick über das Bildungs- und Weiterbildungssystem in Deutschland (und Berlin) verschaffen. Arbeitsuchenden, Selbständigen und ArbeitsnehmerInnen können durch Informationen ihre beruflichen Möglichkeiten besser einschätzen.

Ziele Ziel des Seminars ist, den Teilnehmerinnen mit den Grundlagen des Bildungssystems und mit den Rahmenbedingungen der beruflichen Tätigkeiten vertraut zu machen.

 

Teilnehmer bis 20 Teilnehmerinnen

 

Methode Präsentation, Vortrag, Fragerunde

 

Datum und Uhrzeit 16. November  2017 – 18.00 – 20.00 Uhr

 

Sprachen Italienisch, Deutsch

 

Kosten kostenlos

 

Vortragende Ida Wehringer und Caterina Pinto, 

Mobile Bildungsberaterinnen LernLaden Neukölln

Anmeldung mail

assosalutare@gmail.com

il Lernladen
http://www.lnbb.de/lernlaeden/neukoelln/

I NOSTRI WORKSHOP – Dialoghi Danzati, a cura de La Compagnia della Mia Misura

Artemisia Projekt con il patrocinio di Salutare e.V. presenta:

 mg_8554-300x200-11.jpg

“DIALOGHI DANZATI ”

workshop performativo a cura de La Compagnia della Mia Misura

Giovedì 29 Giugno 2017   ore 17.30-alle 20.00 Workshop – 15.00-17.00 Lab Formazione per la Compagnia aperta a tutti gli interessati.

Theaterhaus Mitte – Sala 403  Haus C, Wallstraße 32, 10179 Berlin

(U 8 Heinrich-Heine-Straße)

 Ore 17.30-20.00  “Dialoghi Danzati” Workshop performativo da parte della Compagnia in cui la lezione sarà intervallata da brevi scene e performance tratte da pezzi della compagnia stessa.

La Compagnia della Mia Misura è un progetto d’inclusione sociale attivo a Roma dal 2011, aperto a tutti coloro che vogliono mettere in gioco le diverse abilità attraverso la danza.

ore 15.00-17.00  Passaggi  Butoh: Tempo – Contatto – Risonanze-

Laboratorio di formazione permanente a cura di  Annalisa Maggiani per la Compagnia della Mia Misura aperto a tutti coloro che vogliano sperimentarsi in un percorso di danza e creatività, riscaldamento prima del Workshop con la Compagnia.

Entrambe gli incontri sono aperti a tutti/e, momento interessante per conoscere una Compagnia di Teatrodanza che lavora da anni nell´Inclusione: aperto  a danzatori, ad insegnanti, psicologi, terapeuti, a chi lavora nella relazione d´aiuto e a chi interessato alla ricerca ed all´incontro, alle diverse abilità.

Quota di partecipazione per entrambe gli ws: 10,00 €

riduzione del 15% per i soci di Artemisia e Salutare

Il corso si tiene in Italiano e in Tedesco

Iscrizione : info@artemisiaprojekt.de

 

LE NOSTRE FORMAZIONI – “E tu, come stai?” Self-care marzo 2017

libro_valigia

Associazione per la salute mentale

“Salutare e.V.” presenta:  

“E TU, COME STAI?”

SEMINARIO INTRODUTTIVO

SULLE PRATICHE DI SELF-CARE, PREVENZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLE PROFESSIONI DI AIUTO

23.03.2017

CONDUTTRICE: DOTT.SSA VALENTINA CAMPANELLA

Obiettivi: Questo breve seminario introduttivo parte dai fattori di rischio della professione d’aiuto, per arrivare a sviluppare efficaci strategie di auto-promozione del benessere, quale parte indispensabile della pratica lavorativa.

La cura di sé viene qui intesa sia a livello corporeo, che a livello emotivo, cognitivo e sociale.

Partecipanti: Il seminario si rivolge a persone attive nell’ambito sociale, terapeutico, di consulenza e, in generale, della relazione d’aiuto.

Metodo: Relazione, discussioni ed esercizi.

Docente: Valentina Campanella, Psicologa Psicoterapeuta, indirizzo Umanistico Integrato. Membro del Direttivo di Salutare e.V., Socia della Berufsverband Deutscher Psychologinnen und Psychologen-DPA

Web: valentinacampanella.com

Versione 3

Data e Orario: giovedì 23 marzo 2017 – dalle 18.00 alle 20.15

Lingua: Italiano

Costi: 25 Euro per partecipante, 15 Euro ridotto per le socie e i soci dell’Associazione “Salutare e.V.”, per studenti e per disoccupati.

Partecipazione previa iscrizione qui: praxiscampanella@gmail.com

L’iniziativa si svolge nella nostra sede presso Interkulturelles Frauenzentrum S.U.S.I., nella Innsbrucker Straße 58, terzo piano a sinistra (U7 e U4 Bayerischer Platz).

susi

_________________________________________________________________

Deutsche Fassung:

PASS GUT AUF DICH AUF“

Einführungsseminar zur Selbstfürsorge für Heilpraktiker, Psychologinnen und helfende Berufe.

Ziele: Ziel des Seminars ist, den Teilnehmerinnen und Teilnehmern mit Begriffen wie Burnout vertraut zu machen, um folglich Selbstfürsorge-Maßnahmen als wichtigen Bestandteil in ihren Arbeitsalltag einbauen zu können. Selbstfürsorge wird hier sowohl auf körperliche, als auch auf emotionale, kognitive und soziale Ebene gefördert.

TeilnehmerInnen: Das Einführungsseminar wendet sich an Menschen, die in einem therapeutischen, sozialen, beratenden oder helfenden Tätigkeitsfeld arbeiten und ihr Wissen erweitern möchten.

Ort: Interkulturelles Frauenzentrum S.U.S.I., Innsbrucker Straße 58, Berlin

Datum und Uhrzeit: 23. März 2017 von 18.00 bis 20.15 Uhr

SpracheItalienisch

Kosten25 Euro pro Teilnehmerin, 15 Euro ermäßigt für Mitglieder des Vereins “Salutare e.V.” und für Studenten sowie Bezieher öffentlicher Hilfe zum Lebensunterhalt

Anmeldungpraxiscampanella@gmail.com

DozentinValentina Campanella, Psychologin (Uni Rom), integrierte humanistische Therapeutin (www.valentinacampanella.com)

Vorsitzender-Stellvertreterin von Salutare e.V., Mitglied vom Berufsverband Deutscher Psychologinnen und Psychologen-DPA

“IL VIAGGIO DELL’EROE” 12 maggio 2017

unnamed

Image Copyright: Michela Buttignol

IL VIAGGIO DELL’EROE

Seminario introduttivo

Venerdì 12 maggio 2017 ore 18.00-20.00

CONDUTTRICE: dott.ssa ANNA BUTTIGNOL

Cosa cercano veramente le persone attraverso il viaggio che le porta a migrare verso altri luoghi, dove rimanere per un tempo o forse per sempre?

Cosa accomuna gli abitanti italiani di Berlino che hanno scelto questa città come tappa esistenziale?

Il seminario si propone di attivare una modalità di esplorazione non solo verbale delle immagini interiori individuali e collettive legate all´esperienza migratoria e ai bisogni inconsci ad essa sottesi.

Attraverso l´utilizzo dei metodi esperenziali dell´approccio sistemico relazionale integrato alla cornice teorica dell´analisi junghiana, i partecipanti vengono invitati a confrontarsi tra loro rispetto alle motivazioni profonde della propria scelta migratoria.

Il seminario si svolgerà in lingua italiana.

Costo: 25 Euro a partecipante, 15 Euro soci e riduzioni

Partecipazione previa iscrizione a: annabuttignol@annabuttignolpsicoterapia.com

Anna Buttignol è Psicologa e Psicoterapeuta ad orientamento sistemico relazionale. Lavora  come terapeuta individuale e di coppia nel suo studio privato a Berlino, in spagnolo, inglese ma soprattutto in italiano.

Web: www.annabuttignolpsicoterapia. com

L’iniziativa si svolge presso Bayouma-Haus Awo, Frankfurter Allee 110, 10247 Berlin (di fronte al Ring-Center), secondo cortile interno, primo piano

_________________________________________________________________

Deutsche Fassung

DIE REISE DES HELDEN

12. Mai 2017, 18.00 – 20.00 Uhr

Was suchen die Menschen, die reisen und wandern? Was suchen tatsächlich die ItalienerInen, die ihr Land verlassen und nach Berlin umziehen?

Ziel des Seminars ist, die nicht nur verbale Untersuchung von den inneren individuellen und kollektiven Bildern der Teilnehmer zu aktivieren, die mit der Erfahrung der Migration und mit den entsprechenden unbewussten Bedürfnissen verbunden sind.

Durch die Methoden der systemischen Therapie haben die TeilnehmerInen die Möglichkeit  sich auseinander zu setzen und über die richtige, tiefere Gründe der Migration zu diskutieren.

Die Sprache des Seminars wird Italienisch sein.

Kosten: 25 Euro pro TeilnehmerIn, 15  Euro ermäßigt für Mitglieder des Vereins “Salutare e.V.” und für Studenten sowie Bezieher öffentlicher Hilfe zum Lebensunterhalt

Anmeldung: annabuttignol@annabuttignolpsicoterapia.com

Anna Buttignol ist Psychologische Psychotherapeutin für systematische Psychotherapie. Zurzeit arbeitet sie in einer privaten Praxis in Berlin, wo sie bietet Paar- und Einzelpsychotherapie auf Englisch und Spanisch, aber vor allem auf Italienisch.

Web: www.annabuttignolpsicoterapia. com

Ort: Bayouma-Haus – Interkulturelles Gemeinwesenzentrum, Frankfurter Allee 110
10247 Berlin (Gegenüber dem Ring-Center), Zweiter Hinterhof, 1. Etage

 

Incontro Aperto – Offenenvernetzungstreffen 16.02.2017

Associazione per la salute mentale

“Salutare e.V.”

presenta/lädt Euch ein zu:

 

INCONTRO APERTO 2017/OFFENENVERNETZUNGSTREFFEN 2017

cropped-cropped-logo-salutare_0001.jpg

@ S.U.S.I. FRAUENZENTRUM – BERLIN

giovedì 16 febbraio 2017 ore 19:00

am Donnerstag 16.02.17 um 19 Uhr

 

(Deutsche Fassung folgt)

L’ Associazione per la Salute Mentale Italiana in Germania, Salutare e.V., è lieta di invitarvi a questa occasione di incontro, scambio e progettualità aperto a soc*, interessat* e amic* dell’associazione.

Come sempre l’iniziativa si svolge nel centro S.U.S.I.nella Innsbrucker Straße 58, terzo piano a sinistra (U7 e U4 Bayerischer Platz).

All’incontro, che sarà occasione di scambio tra persone attive nell’ambito della salute mentale in Germania, seguirà il prelibato buffet offerto dal consiglio direttivo, durante il quale saremmo liete di averVi con noi.

Cogliamo l’occasione per ricordarVi che sarà possibile iscriversi all’associazione durante l’evento stesso.

La conferma di partecipazione per mail è gradita.

Grazie e vi aspettiamo!

 

Il Comitato Direttivo e i Soci Fondatori


 

Sehr geerthe Mitglieder*Innen und Freund*Innen der Salutare e.V.,

der Vorstand lädt Sie herzlich zum Offenenvernetzungstreffen ein, die am Donnerstag den 16.02.17 in unsere Räumlichkeiten, S.U.S.I Interkulturelles Frauenzentrum in der Innsbrucker Str. 58 stattfindet.

Das Treffen werden das Buffet folgen, zu denen wir Sie ebenfalls herzlich einladen.

Bei der Gelegenheit möchten wir Sie daran erinnern, Ihre Mitgliedschaft für das Jahr 2017 zu erneuern.

Die Teilnahmeberstätigung wird geschätzt.

Vielen Dank und mit beste Grüßen,

der Vorstand

 

UN EVENTO PER LA TUA SALUTE!

Care/i Soci e care/i Amici,

Come vi abbiamo preannunciato nel corso della nostra Assemblea dei Soci, il 27 aprile si terrà un importante evento:

la serata informativa organizzata dalla nostra associazione Salutare e.V. in collaborazione con il Com.It.Es. di Berlino, l’Ambasciata, d’Italia a Berlino e l’assicurazione sanitaria AOK Nordost il prossimo 27 aprile alle ore 19:00 (ingresso 18:30) alla Werkstatt der Kulturen.

Può capitare di aver bisogno di un aiuto clinico, o che spesso vi abbiano chiesto: “Aiuto, cosa faccio se sto male qui a Berlino”, “Posso andare dal dottore con la mia tessera sanitaria italiana?”, “Perché dovrei iscrivermi all’AIRE? Che vantaggi comporta?”

Per voi sono domande scontate e noiose? Forse però tra le vostre conoscenze e tra i vostri pazienti e/o clienti c’è chi vorrebbe saperne di più: per questo a fine serata potrai portare con te o nel tuo studio/ufficio la Piccola Guida al Sistema Sanitario in Germania, che è gratuita e in italiano! 

Il programma prevede l’intervento di esperti che spiegheranno gli aspetti formali del trasferimento nel nuovo paese e risponderanno alle domande del pubblico, al fine di chiarire gli aspetti più spinosi di questo tema fondamentale per la vita dei cittadini italiani all’estero.

La Piccola Guida al Sistema Sanitario in Germania è appunto un utile strumento realizzato da Salutare e.V. con la consulenza grafica de Le Balene Possono Volare, che, in maniera chiara e concisa, aiuterà gli italo-berlinesi a sentirsi più informati e quindi più “forti”. Verrà distribuita al pubblico durante la serata ed in seguito sarà reperibile in formato cartaceo scrivendo ad assosalutare@gmail.com oppure agll’Ufficio Stampa del Comites, oppure in formato web.

Saremmo felici di accogliervi numerosi e di avervi con noi al rinfresco conclusivo.

 

La Vostra

Salutare e.V., associazione per la salute mentale italiana in Germania

audience
Il pubblico della serata, in terza fila due membri del nostro Comitato Direttivo: la dott.ssa Campanella e la dott.ssa Borriello

Evento Facebook

News Ambasciata d’Italia

PRESS

Articolo su Berlino Magazine

Articolo su Il Deutsch-Italia

Articolo su Il Nuovo Berlinese

Articolo su L’AltraItalia

Ascolta il Podcast su Radio Colonia

tutti
Terza da sinistra, tra Sua Eccellenza l’Ambasciatore e il dott.Marin della Cancelleria Consolare, la nostra Presidente Luciana Degano Kieser moderatrice della serata.

Luciana

ASSEMBLEA DEI SOCI 2016 – Salutare e.V. a Berlino

(Gesellschafterversammlung Salutare e.V.;

Deutsche Fassung hier)

Associazione per la salute mentale

“Salutare e.V.” presenta:

 

ASSEMBLEA DEI SOCI

 APRILE 2016

susi

@ S.U.S.I. FRAUENZENTRUM – BERLINO

GIOVEDI’  14.04.2016 dalle h19.00

 

La Associazione per la Salute Mentale Italiana in Germania, Salutare e.V., è lieta di invitarvi alla Assemblea Aperta dei Soci.

DATA: il 14 aprile 2016

ORARIO: dalle h19

Come sempre l’iniziativa si svolge nel centro S.U.S.I.nella Innsbrucker Straße 58, terzo piano a sinistra (U7 e U4 Bayerischer Platz).

L’Assemblea è a partecipazione gratuita ed aperta a tutti gli interessati e curiosi, oltre che caldamente consigliata ai già soci. 

LINGUE UTILIZZATE: Italiano, Tedesco

ORDINE DEL GIORNO:

  • Breve presentazione di Salutare e.V e bilanci dell’associazione
  • Progetti realizzati
  • Progetti a breve termine
  • Progetti a lungo termine (Progetto sulle Dipendenze, Workshop autunnale per i Soci, Collaborazione con Emergency)
  • Evento in collaborazione con Ambasciata d’Italia, Comites, Assicurazione AOK : il 27.04.16 presso il Werkstatt der Kulturen presentazione de La Piccola Guida al Sistema Sanitario in Germania
  • Come iscriversi
  • Voi: bisogni e proposte dei Soci

 

A conclusione dell’Assemblea è previsto un piccolo buffet offerto da Salutare e.V.

Vi aspettiamo!

 

Il Comitato Direttivo e i Soci Fondatori

 

 

 

INCONTRO A BERLINO – La asso. per la salute mentale italiana presenta il programma 2016, accoglie i soci e racconta un libro sulla migrazione

26 November 2015 

DIE VORSTELLUNG: SALUTARE e.V.

@ S.U.S.I. Interkulturellen Frauenzentrum 

Bayerischer Platz 9, 10779 Berlin (Eingang Innsbrucker Str. 58), tel. 030 78 95 93 94

18.30 Uhr Der Verein “Salutare e.V. – associazione per la salute mentale ” stellt sich vor.

Die Gründerinnen des Vereins werden die bevorstehenden Projekte darstellen und Eure Fragen beantworten.

Le fondatrici dell’associazione parleranno dei progetti in cantiere per il 2016 e risponderanno alle Vostre domande.

Unser Verein wurde im Herbst 2015 gegründet. Zweck von “Salutare e.V.” ist die Förderung von Kultur, Wissenschaft und Forschung im Bereich der seelischen Gesundheit im Europäischen Kontext. “Salutare e.V.” ist ein überparteilicher und unabhängiger Verein, bestehend aus Vereinen und einzelnen Personen, die im kulturellen, sozialen und gesundheitlichen Bereich tätig sind. Das Thema “seelische Gesundheit und Migration” liegt uns besonders nahe.

La nostra associazione é approvata definitivamente come associazione senza scopo di lucro nell’autunno 2015 con l’obiettivo di avviare iniziative culturali, scientifiche e di ricerca e formazione nell’ambito della salute mentale in un contesto europeo. “Salutare e.V.” é un’associazione indipendente, di cui possono far parte sia gruppi/associazioni che singole persone attive in campo culturale, sociale e sanitario. “Salute mentale e migrazione” é un tema che ci sta particolarmente a cuore. Potrà avvenire la registrazione dei nuovi soci.

Unser Dank geht an S.U.S.I., ohne deren Unterstützung der Verein nicht so schnell entstanden wäre. Un ringraziamento particolare a S.U.S.I., senza il cui sostegno l’associazione non si sarebbe costituita così velocemente.

Kaffeepause mit Kuchen / piccolo rinfresco

19.30 Buchvorstellung und Vortrag

S.U.S.I. und “Salutare e.V.” laden Sie herzlich zu der Veranstaltung mit der italienischen Psychologin und Psychoanalytikerin Elena Liotta am 26 November 2015 um 19.30 Uhr ein.

Innere Bilder der Migration“  von Elena Liotta; Mit Elena Liotta und Annalisa Maggiani

Das Buch von Elena Liotta spricht über die psychotherapeutische Methode des Sandspiels. Es werden Beispiele aus der Praxis vorgestellt, Bilder von Migrantinnen gezeigt und kommentiert sowie deren Reaktionen und Einschätzungen wiedergegeben. Die Arbeit von Elena Liotta geht auf die psychodynamischen Aspekte der Migrationserfahrung bei Frauen und Kindern mit ein.

Elena Liotta ist Psychoanalytikerin, Dozentin, Beraterin und Supervisorin bei Behörden sowie Organisationen gegen Gewalt in Italien. Präsidentin der psychologischen Vereinigung “Pianoterra 445“- Orvieto, Italy. In S.U.S.I. bietet zur Zeit die Sand Play Fortbildung .

Annalisa Maggiani ist Psychologin, Tanztherapeutin APID, Philosophin, Dozentin in Berlin (in S.U.S.I. auch).

Presentazione del libro della psicologa psicoanalista Elena Liotta. Il libro “L´alba del gioco” di Elena Liotta tratta del metodo psicoterapeutico del sand play. Nella conferenza verranno dati esempi dal metodo del sand play dove le immagini interiori della migrazione prendono vita nelle “sabbie”, creano reazioni e consapevolezza, le immagini verranno mostrate e commentate. Il lavoro di Elena Liotta parte dagli aspetti psicodinamici della migrazione  in donne e bambini.“L’alba del gioco. Psicologia della prima infanzia e il Sandplay di Dora Kalff” – Edizioni Magi- Roma, 2011

Elena Liotta è  psicoanalista, docente, supervisora presso numerosi centri contro la violenza sulle donne: Pisa, Viareggio, Orvieto, Cole Val d´Elsa. Tra  i numerosi libri citiamo “Su anima e terra. Il valore psichico del luogo” Magi ed, 2005 e “A modo mio. Donne tra creatività e potere”- Edizioni Magi- Roma 2007 

Annalisa  Maggiani  è psicologa,  danza-movimento terapeuta (Apid, Art Therapy italiana),   dott. In filosofia, MA in Art Psychotherapy  Goldsmiths College University of London, Performerin e danzatrice. Lavora a S.U.S.I. dal 2007 fornendo consulenza psicologica in italiano e conducendo anche il corso di „danzaterapia in un gruppo di donne interculturale“.

Brindisi finale / Prosit / Cincin!

susi  susi

Aspettiamo di abbracciarvi tutti.

La vostra,

Salutare e.V.

PRESENTIAMO IL LIBRO A BERLINO: “Nel Dominio del Padre” della dott.ssa Elena Liotta

       durchsehen Deutsche Übersetzung


Elena Liotta

„Nel dominio del Padre. Bambini e bambine ostaggi delle separazioni“

Presentazione del libro e discussione con la dott.ssa Elena Liotta. Con la straordinaria partecipazione del dott. Francesco Marin, Ufficio Esteri dell’Ambasciata D’Italia a Berlino.

Moderazione: Teresa Gualtieri e Annalisa Maggiani

-> In italiano con traduzione in tedesco

11 GIUGNO 2015, h19.00 presso S.U.S.I. Frauenzentrum – Bayerischen Platz 9

Le Autrici:

Elena Liotta (psicoanalista) und Daniela Lucatti lavorano alla casa della donna di Pisa, centro anti-violenza e Massima Baldocchi dal 1983 é avvocatessa in diversi centri anti-violenza

Le autrici indagano l´ombra della violenza sulle donne tramite alcune storie di separazione, esemplificative di migliaia di altre simili. Si delinea cosí sia il tipo di maltrattamento non riconosciuto ed addirittura giustificato, cui sono sottoposti i figli e le figlie di coppie separate in presenza di un uomo maltrattante sia quello che subiscono le loro madri, già provate da anni di vessazioni. Dai racconti emerge un maltrattamento di genere quasi inconsapevole inserito in Italia nella cultura e nel diritto.

In collaborazione con l’associazione Salutare e S.U.S.I. Psychowabe

“Unter der Herrschaft des Vaters. Kinder Geisel der Scheidungen”

Buchpräsentation und Diskussion mit Elena Liotta

Moderation: Teresa Gualtieri und Annalisa Maggiani

Auf italienische Sprache mit Übersetzung

11. JUNI 2015, um 19.00 Uhr, S.U.S.I. Frauenzentrum – am Bayerischen Platz 9

Elena Liotta und Daniela Lucatti arbeiten in la Casa della Donna – Frauenzentrum gegen Gewalt von und Massima Baldocchi seit 1983 Rechsanwältin in mehrere gegen Gewalt Frauen-Haus

Die Autorinnen untersuchen den Schatten der Gewalt gegen Frauen mit Hilfe einiger Scheidungs-Geschichten, Beispiele für Tausende andere ähnliche .

Es wird sich sowohl die Typologie der Misshandlungen unter denen die Kinder zu leiden haben als auch die deren Muttern ertragen haben, abzeichnen.

Aus den Erzählungen ergibt sich eine fast unbewusst „Gender- Misshandlung“ die in Italien in der Kultur und dem Recht eingesteckt ist. (enthalten)

Elena Liotta, Psychoanalytikerin, Beraterin zu staatlichen Ämten ist in Problemen der Migration und der Gewalt gegen Frauen tätig. Sie ist Supervisorin von zwei Organisationen gegen die Gewalt in Pisa und Orvieto, und in europäischen Projekten fur die Umwelt und gegen Gewalt tätig. Mitglied der APA (American Psychological Association ); Mitglied der DIV 34 (Society for Environmental Population and Conservation Psychology; Grundermitglied von Pari Center for New Learning – Pari (GR) Italy; Präsidentin der psychologischen Vereinigung “Pianoterra 445“- Orvieto, Italy. In Susi bietet zur Zeit die Sand Play Fortbildung .

In Zusammenarbeit mit Salutare i.g. und Susi Psychowabe

LA SALUTE MENTALE ITALIANA A BERLINO – Incontrare la asso. Salutare e.V. all’AWO Bayouma Haus

Care nostre donne berlinesi,

Siamo lieti di annunciarvi che la AWO Bayouma Haus di Friedrichshain (polo di consulenza, incontro, formazione per numerosi italiani in Città) ha deciso di organizzare un evento gratuito il giorno lunedì 27 aprile alle h11, aperto a tutte le donne di lingua italiana a Berlino, per conoscere meglio la nostra associazione. Seguendo il nostro motto: “Per confrontarsi, e non più scontrarsi, con il sistema tedesco al proprio arrivo da migranti in Germania”…

Questo incontro si rivolge in particolare alle donne, utenza del progetto Mariposa di Belinda Apicella, entro il quale opera anche la dott.ssa Giulia Borriello, uno dei membri fondatori di Salutare e.V.

All’incontro saranno presenti tutti i membri attivi del Vorstand della associazione: la dott.ssa Valentina Campanella, la dott.ssa Annalisa Maggiani, la dott.ssa Luciana Degano

L’evento si unisce ad altre iniziative cittadine di questi mesi rivolte a far circolare le informazioni su questa nuova risorsa del territorio e della comunità. Per aprire il dialogo con le nuove mobilità e conoscere le risorse della associazione stessa, del networking e rispondere alle domande primarie sulla salute mentale di una expat italiana a Berlino. Alla fine della presentazione potrete rivolgere le vostre domande e curiosità, e/o riportare i vostri casi ed aneddoti quotidiani.

Maggiori informazioni su questo evento le trovate sulla pagina Facebook della AWO Bayouma Haus e scrivendo una mail a <bayouma-haus@awo-spree-wuhle.de>

Come arrivare: la AWO Bayouma Haus si trova in Frankfurter Allee 110, sotto il ponte della S-Bahn e si presenta come l’ingresso di un cortile. Andate dritto fino in fondo e salite al primo piano sopra la officina delle moto. 

AWO Bayouma Haus - Gesundheit und Mariposa Projekt
AWO Bayouma Haus – Gesundheit und Mariposa Projekt

GIOVANI ITALIANI E LAVORO A BERLINO – Incontrare la asso. Salutare e.V. in Ambasciata

Care tutte e cari tutti,

In questi giorni alcune associazioni e personalità esperte dell’immigrazione in città scelte dall’ufficio assistenza esteri riceveranno via mail un invito personalizzato da parte dell’Ambasciata d’Italia a Berlino, per recarsi presso di essa per conoscere meglio la nostra associazione Salutare e.V.

L’evento vuole iniziare a far circolare le informazioni su questa nuova risorsa del territorio e della comunità ed aprire il dialogo tra esperti sui temi di importante attualità, inerenti le nuove mobilità, il networking e la salute mentale.

L’incontro avverrà nella:

Sala Riunioni

Ufficio Emigrazione ed Affari Sociali

Con questo ordine del giorno:

– Saluto del Consigliere per l’Emigrazione e gli Affari Sociali, Cons. Massimo Darchini.

– Introduzione da parte del Capo della Cancelleria Consolare, Fabio Dorigato.

– Presentazione dell’associazione “Salutare e.V.” (dott.ssa Luciana Degano-Kieser, dott.ssa Giulia Borriello)

– Giro di interventi da parte degli invitati. Temi di attualità e spunti di riflessione.

– Conclusione (Fabio Dorigato)

Ambasciata d'Italia a Berlino
Ambasciata d’Italia a Berlino

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne // Internationaler Tag zur Beseitigung von Gewalt gegen Frauen

Come lo scorso anno (con la dott.ssa Giulia Borriello https://www.youtube.com/watch?v=HojrlpM3RGI ) anche nel 2014 interveniamo molto volentieri con la nostra presenza ad importanti convegni nella giornata internazionale contro la violenza di genere.

Quest’anno, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il ComItEs Berlino ci ha invitati a riflettere e discutere sulla condizione delle donne, sui traguardi raggiunti e soprattutto su quelli ancora da perseguire, in particolar modo negli ambiti biculturali. I dati raccolti in letteratura parlano chiaramente di una situazione che sia in Italia che in Germania non garantisce alle donne sicurezza e libertà. Un fenomeno strutturale, trasversale che riguarda la vita di tutti i giorni e diverse forme di violenza.

La nostra Presidente, la psichiatra Luciana Degano ne parlerà insieme all’avvocatessa Seyran Ateş  il 19 novembre 2014 alle 18.30 alla Werkstatt der Kulturen: sicuramente assisteremo ad un coinvolgente confronto.

Seguirà alla discussione la premiere berlinese dello spettacolo MALAMORENó  dell’attrice Nicoletta Maragno: una serie di monologhi che trattano storie di diverse violenze alle donne.

  *Luciana Degano Kieser, MSc Public Health, medico psichiatra e psicoterapeuta, ha studiato a Trieste, Berlino e Londra. Dal 2000 vive e lavora a Berlino e Potsdam dove é responsabile di un servizio di riabilitazione. Collabora con diverse istituzioni di formazione, scuole superiori e università nel campo della psichiatria e della salute mentale.

 *Seyran Ateş è un’avvocatessa e autrice tedesca di origine turca-curda ed ha ricevuto vari riconoscimenti. Come avvocato si occupa principalmente di diritto penale e di famiglia ed è impegnata in favore dei diritti delle donne. Ha fatto partedella “Deutschen Islamkonferenz”  ed ha  partecipato al vertice sull’integrazione del Governo federale.

Ecco il programma della serata di Mercoledì 19 Novembre 2014:
18:30 – 20:00 Dibattito con la psichiatra Luciana Degano e l’avvocatessa Seyran Ateş (DE)
Moderatrice: Kerstin Lück – Konfliktmoderatorin

20:30 MALAMORENò spettacolo di e con Nicoletta Maragno in italiano con contributi in tedesco/libretto di scena (IT/DE)

A seguire piccolo rinfresco del Caffè Bocconi – Charlottenburg

Ingresso al dibattito: libero
Contributo per lo spettacolo ed il rinfresco: 12,- €/ridotto 8,- €

Werkstatt der Kulturen
Wissmannstraße 32, 12049 Berlin

malamoreno_locandina_IT07

malamoreno_locandina_DE07

Ci vedremo lì. Sarà sempre un piacere incontrare i volti dei nostri soci e le associazioni operative in Città, per dialogare sul tema, al fine una prevenzione sempre più cooperativa e di rete anche a Berlino! La vostra Salutare e.V.

DEUTSCH

ÜBER DEN URSPRUNG DER GEWALT

Zum Anlass des internationalen Tages gegen Gewalt gegen Frauen (25. November) lädt das ComItEs Berlin ein zur Reflektion und Debatte über die Situation der Frauen, erreichte Ziele und vor allem Ziele, die noch erreicht werden müssen, auch im Rahmen der bikulturellen Beziehungen.

Die Daten sprechen deutlich für eine Situation, die den Frauen sowohl in Italien als auch in Deutschland keine Sicherheit und Freiheit garantiert. Ein Phänomen in allen sozialen Schichten, das den Alltag in seinen diversen Formen der Gewalt betrifft.

Wir werden darüber mit der Rechtsanwältin Seyran Ateş und der PsychiaterinLuciana Degano  am 19. November 2014 um 18.30 Uhr in der Werkstatt der Kulturen diskutieren.

Anschließend findet die Berliner Premiere des Theaterstücks MALAMORENó  der Schauspielerin Nicoletta Maragno statt: eine Serie von Monologen über Gewaltgeschichten an Frauen.

*Luciana Degano Kieser MSc Public Health, Psychiaterin und Psychotherapeutin hat in Triest, Berlin und London studiert. Seit 2000 lebt und arbeitet sie in Berlin und Potsdam, wo sie  mit mehreren Institutionen,  Hochschulen und Universitäten zusammenarbeitet.

*Seyran Ateş ist eine deutsche Rechtsanwältin und Autorin türkisch-kurdischer Herkunft und Trägerin von mehreren Auszeichnungen. Sie befasst sich als Rechtsanwältin in Berlin hauptsächlich mit Strafrecht und Familienrecht und ist als Frauenrechtlerin engagiert. Sie war Mitglied der Deutschen Islamkonferenz und nahm am Integrationsgipfel der Bundesregierung teil.
18:00 Einlass

18:30-20:00 Podiumdiskussion mit Rechtsanwältin Seyran Ateş und Psychiaterin Luciana Degano
Moderation: Kerstin Lück

20:30 Schauspiel MALAMORENò
von und mit Nicoletta Maragno
Auf Italienisch mit deutschen Beiträgen/Programmheft

Im Anschluss Häppchen und Wein von Caffè BOCCONI – Charlottenburg
http://www.ristorante-bocconi.com

Podiumdiskussion eintrittsfrei
Beitrag zur Kostendeckung, Theateraufführung und Kleinempfang:
12,-€ / ermäßigt 8,- €;

Stop alla Violenza di Genere ed al Femminicidio
Stop alla Violenza di Genere ed al Femminicidio

Dialogtisch presso la associazione Arbeitskreis Neue Erziehung (ANE)

Siamo stati invitati dalla associazione ANE a discutere ad una tavola rotonda di “microfisica del successo”.

Un membro del nostro Vorstand, la dott.ssa Valentina Campanella, tramite la mediazione della dott.ssa Caterina Pinto, socia anche della nostra Salutare e.V., ha discusso con gli altri partecipanti ponendosi queste domande:

Chi decide cosa significa „avere successo“: l’individuo, la societá, la cultura d’appartenenza, i media? Oppure i gruppi di riferimento quali la categoria professionale, la famiglia, gli amici e i conoscenti? Quali standard influenzano la percezione del proprio successo? Come sono legati all’esperienza migratoria?

…E voi, che ne pensate?

images

Qui il link dell’evento, che si è svolto il 7 Novembre 2014: http://www.ane.de/anmeldung/event39/index.php dove potrete scoprire molto di più sulla associazione ANE (rivolta soprattutto ai bambini e alle famiglie, con diversi operatori di lingua italiana) con la quale collaboriamo attivamente, nell’ottica di offrire una rete di aiuto sempre migliore per gli Italiani a Berlino.

“Vi inviamo il nostro protocollo del Dialogtisch
con l’autorizzazione a pubblicarlo sia in parte che interamente.
Un abbraccio
Anna Buttignol e Caterina Pinto” :
 

La città dei matti e il coraggio della verità: a Berlino i nostri due eventi per ricordare Franco Basaglia.

sassari

Articolo di Giuseppe Dell’Acqua e Luciana Degano Kieser (tra le fondatrici dell’asso. Salutare e.V.)

È il 16 novembre del 1961 quando Franco Basaglia, un giovane psichiatra veneziano, appena nominato direttore, entra nell’Ospedale Psichiatrico Provinciale di Gorizia.

Ha lasciato l’Università di Padova e una promettente carriera accademica. Ha costruito negli anni di ricerche e di studio una sua presenza culturale, mal tollerata, nell’istituto delle malattie nervose e mentali della facoltà di medicina. La sua promozione a direttore del manicomio della piccola provincia al confine del mondo diviso dalla “guerra fredda” è di fatto un allontanamento.

È la prima volta che entra in un manicomio. Varcata la soglia quanto vede lo sconvolge. Scopre un mondo muto, freddo, sospeso, immobile, permeato da una violenza sorda mai conosciuta prima. Non solo la violenza della contenzione, delle porte chiuse, della sopraffazione fisica che non può non vedere.

È la violenza che intuisce nell’assenza delle relazioni, nella cancellazione delle storie, nella sottrazione intollerabile della parola. Sperimenta l’impossibilità dell’incontro con l’altro: uomini e donne ridotti a internati, a una sola piatta identità, ai margini estremi di ogni possibile contratto. Verifica l’infondatezza dei trattamenti.

La responsabilità del comando che sta per assumere gli appare inaccettabile. Decide di restare e trasformare quel mondo. La scommessa pretende una scelta di campo netta: i bisogni al di sopra delle regole, le relazioni al di sopra delle gerarchie, le storie al di sopra delle diagnosi e delle malattie. Da questo momento lo sguardo comincia a cogliere la presenza di uomini e donne che hanno voci e storie, mestieri e appartenenze, emozioni e sentimenti.

A 34 anni dalla sua scomparsa, l‘Associazione Salutare e.V. in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura ha organizzato il 5 e 6 ottobre 2014 due eventi dedicati alla sua opera e al suo pensiero.

basaglia_iic

La proiezione del film

Domenica 5 ottobre alle 14.00- Alle 13,30 la fila fuori dal cinema Babylon Mitte è già gremita, il pubblico è misto italo – tedesco, la sala è strapiena: siamo tanto felici e soddisfatte che il feedback dalla città sisia sentito col cuore. Si è assistito quindi alla proiezione del film “C’era una volta la città dei matti”, in cui si ripercorre, in 180 minuti, l’evoluzione epocale nel modo di guardare i “malati di mente” a partire dalla storica apertura delle porte del manicomio di Gorizia e di Trieste.

Il film era sottotitolato in tedesco, grazie alla preziosa collaborazione del Team della Volkshoschschule di Offenburg. Trasmesso per la prima volta nel 2010 da Raiuno, esso è stato accolto con un fortissimo e, per certi versi, sorprendente successo: più di 7 milioni di spettatori nelle 2 serate, ma anche prestigiosi riconoscimenti in tutti i concorsi internazionali a cui ha partecipato.

Il regista Marco Turco e l’attore Fabrizio Gifuni, che ha interpretato Franco Basaglia, insieme allo psichiatra Peppe dell’Acqua curatore della “collana 180″ vengono poi chiamati sul palco con il dir. Venturelli dell’IIC e con la dott.ssa Degano della asso. Salutare e.V., per raccontare la loro esperienza, assieme a Giuseppe Dell’Acqua. La narrazione, diversamente da un testo scientifico o da un manuale si sviluppa da una posizione del tutto soggettiva che rende  intensi e amplifica fatti, scene, personaggi.

Nella dimensione della fiction, la distanza dai fatti realmente accaduti rende più intenso, chiaro e diretto il coinvolgimento e la memoria del cambiamento e dà la possibilità, alle generazioni che sono venute dopo, di partecipare emotivamente a quegli eventi ormai lontani.

Cosí Fabrizio Gifuni ci fa entrare nel ruolo del protagonista:

“Giornate indimenticabili e decisive perché alla troupe del film si unirono le ragazze e i ragazzi delle cooperative di Imola, che avevano vissuto o stavano ancora attraversando – nella realtà – momenti di disagio mentale, e che presero a riempire con incontenibile e a volte silenzioso entusiasmo e con  strabiliante professionalità tutte le scene delle camerate e delle prime assemblee goriziane. È li, credo, che ha preso definitivamente ‘corpo’ il personaggio di Franco Basaglia.  Per merito degli altri corpi e degli altri sguardi in cui mi impigliavo.  Tutto si confuse.  Tutti ci perdemmo. Unendo le nostre forze, scambiandoci consigli o semplicemente osservandoci da lontano, stavamo cercando di raccontare tutti insieme una delle storie più importanti del secolo appena trascorso.”

Fabrizio Gifuni, attore candidato ora alle prestigiosi competizioni internazionali *

Il dibattito filosofico

Lunedì 6 ottobre alle 18.30, nelle stanze dell’Istituto Italiano di Cultura abbiamo assistito sempre numerosi al dibattito filosofico “Il coraggio della verità. Riflessioni sul pensiero di Franco Basaglia“, cui hanno partecipato Franca D’Agostini, Giovanna Gallio e Pier Aldo Rovatti. Un lauto banchetto è stato offerto sul finire dalla trattoria A’muntagnola che ringraziamo.

Il coraggio e la coerenza nella vita di Franco Basaglia svelano un’inquieta e radicale ricerca della verità negli elementi essenziali del suo essere uomo e medico, negli atti e nella sua condotta prima ancora che nelle sue parole.

Si tratta di una verità non dogmatica, ma connessa con la realtà e la sua stessa vita, che egli propone nella concezione della responsabilità del tecnico e dell’intellettuale, nella centralità dell’impegno di ciascuno qui ed ora e nella critica dell’ideologia.

La domanda centrale della tavola rotonda ruota attorno alla funzione del “dire-il-vero”  e agli spazi del coraggio e della critica, nel senso di condizioni etiche irriducibili alle regole formali del consenso, nell’ambito delle scienze sociali e della medicina, in particolare della psichiatria. Alcuni interventi nel dibattito finale sono dal pubblico tedesco e italiano insieme. ”

* Il testo di Gifuni è tratto dal libro “C’era una volta la cittá dei Matti” (2011), a cura di Elena Bucaccio, Katja Colja, Alessandro Sermoneta e Marco Turco, Collana 180 – Edizioni alpha beta Verlag, Merano.

Link all’articolo originale da noi scritto e poi pubblicato su “Il Mitte”, quotidiano italofono a Berlino http://www.ilmitte.com/berlino-basaglia-eventi/